Retrospettiva dell’anno 2018: La commessa più grande di tutta la storia aziendale

Per la PFEIFER, il 2018 è stato un anno in cui ha dovuto affrontare numerose sfide e compiti del tutto nuovi. A seguito della riorganizzazione del Gruppo avvenuta lo scorso anno sul piano internazionale, quest’anno si è trattato di conferire alle nuove divisioni un orientamento a livello di contenuti e sviluppare ulteriormente le strategie valide per soddisfare le esigenze del futuro. Con successo.

La divisione PFEIFER Structures è riuscita pertanto ad estendere il suo sviluppo positivo sul mercato del Nordamerica, del Medio Oriente e dell’Asia per quanto riguarda l’architettura delle costruzioni leggere. Inoltre, si è aggiudicata l’appalto della commessa più grande di tutta la sua storia: la copertura della nuova costruzione di un grande stadio negli USA. Anche grazie ad altre nuove commesse, nel 2018 le attività di progettazione della PFEIFER hanno raggiunto massimi storici.

Crescite grazie ad una buona congiuntura nell’edilizia

Sempre per via della buona congiuntura nell’edilizia, gli ultimi dodici mesi sono stati molto positivi anche per quanto riguarda le altre divisioni PFEIFER. Ad esempio, la divisione Tecnica delle Funi e di Sollevamento ha registrato una notevole crescita nella gamma di prodotti rilevanti per l’edilizia.

Allo stesso tempo la società, che vanta una lunga tradizione, ha spinto la digitalizzazione dei propri prodotti e presentato al mercato ad esempio il nuovo sistema di assistenza PFEIFER P-PLUS. Inoltre, sul mercato sono stati lanciati altri nuovi prodotti, ad es. la trave PFEIFER-Hybridbeam® o il nuovo sistema funi e barra di trazione UMIX, che nel 2019 saranno presentati a un vasto pubblico in occasione delle grandi fiere per l’edilizia.

Informativa sui cookie e sulla protezione dei dati personali

Al fine di organizzare in modo ottimale il nostro sito, utilizziamo dei cookie. Continuando a usare il sito accetta l’utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie, si rimanda alla nostra dichiarazione sulla privacy.
OK